Arriva la Fiat 600 a idrogeno

E’ stato firmato due giorni fa nella capitale californiana un accordo di cooperazione tecnologica e scientifica tra Italia e Usa. Nell’intesa rientra la realizzazione del prototipo di vettura ecologica che la Fiat presenterà in ottobre a Milano. Si tratta di una vettura assai più avanzata di quella già ipozzata due anni fa. Ha quattro posti anziché due, può arrivare ad una velocità massima di 130 km/h anziché 60 del precedente prototipo, e permette un’autonomia di 210-220 chilometri. “E’ questa – ha osservato il ministro dell’Ambiente Altero Matteoli, presente alla cerimonia – la nuova frontiera, per andare oltre Kyoto” ed arrivare ad un’economia sempre più “decarbonizzata”.
Siamo però ancora lontani dall’ipotizzare una produzione di massa. La 600 a idrogeno deve infatti ancora essere sottoposta ai test di incendio, urto e ribaltamento. Ma sono soprattutto i costi di produzione, ancora proibitivi, a impedire lo sviluppo rapido del progetto. Visti i progressi fatti negli ultimi due anni si può tuttavia sperare nel superamento dei problemi in tempi accettabili.

Lascia un commento