La Spagna scommette sul sole

L’uso obbligatorio di energia solare nei nuovi edifici a partire dal prossimo anno, stabilito dal governo spagnolo, si trasformerà in un risparmio di denaro per gli utenti, con il calo del consumo di idrocarburi e un minore inquinamento atmosferico. Il progetto dell’amministrazione presieduta dal socialista José Luis Rodríguez Zapatero consentirà di installare 4,5 milioni di metri quadrati di pannelli solari entro il 2010, quando si prevede che nell’Unione europea (Ue) si raggiungeranno i 100 milioni di metri quadrati.

Lascia un commento