Case green, ne esistono anche di low cost

Basso impatto energetico, bollette meno salate e basso costo. Questa la nuova tendenza delle case green che sta prendendo piede. In Olanda di recente è nato il progetto IbbN (che sta per «Io costruisco a prezzi accessibili a Nijmegen»), un catalogo di case lussuose green a poco prezzo. I residenti della città dei Paesi Bassi, con un reddito inferiore a 47 mila euro, potranno scegliere fra una trentina di progetti di edilizia sostenibile:  l’amministrazione della città, infatti,ha collaborato con venti studi di architettura, per offrire ai futuri proprietari la possibilità di scegliere la prima casa all’interno di un ventaglio di progetti green e dal design elegante. Una moda verde che sta prendendo piede anche in Italia: un esempio è il Parco dei mulini a Lugo di Romagna, in provincia di Ravenna, dove è stato realizzato un intervento residenziale di edilizia sociale ecosostenibile. Composto da sei edifici e tre piani, vanta undici alloggi sociali affacciati su un’area verde. La struttura non necessita di scavi per le fondamenta, è antisismica perché molto leggera ed è stata consegnata in pochi mesi. Sui tetti sono stati installati pannelli fotovoltaici e un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria.

Lascia un commento