Car sharing, Milano capitale della mobilità sostenibile

Crescono in modo esponenziale i fruitori del car sharing a Milano. Al rientro dalle vacanze è già boom di abbonati, che risparmiano sui costi dell’auto, scegliendo la formula dell’auto in condivisione.

Risparmiare sui costi di gestione della propria vettura è fondamentale, spesse volte, infatti, gli automobilisti vanno incontro a spese elevate per carburante, assicurazione e bollo. Per abbattere le spese fisse legate alla polizza auto, però, possiamo valutare di cambiare compagnia. Molto spesso coloro che scelgono di modificare il contratto per l’Rca riescono a ridurre notevolmente i costi. Un’altra valida opzione è informarsi sulle assicurazioni auto on line che, a causa dei ridotti costi di gestione, consentono un risparmio non indifferente per i consumatori.

Una valida alternativa ai trasporti privati è costituita dal Car sharing. A Milano crescono i fan del servizio che si propone come un’ottima alternativa per fare bene all’ambiente e, soprattutto, per risparmiare sulle spese dell’automobile, a cominciare dal costo per l’assicurazione. Questo trend conferma l’importanza che il concetto di mobilità sostenibile sta via via acquisendo nel nostro Paese.

Se benzina, pedaggi e parcheggi, per non parlare della polizza auto, sono troppo cari meglio prendere un’auto solo a seconda delle reali esigenze. Un’esperienza di successo è, per esempio, Car2Go, il sistema di noleggio che Milano ha importato dall’estero, seguendo l’esempio di numerose città europee. Il suo costo? Appena 29 centesimi al minuto, compresivi di Iva, benzina (se il serbatoio è a secco, il rifornimento è a carico dell’azienda, ndr), entrata nell’Area C e parcheggio su strisce blu e gialle, oltre che ovviamente della polizza Rca.

Car2Go ha la peculiarità di avere una flotta auto composta da sole Smart Fortwo coupè ecologiche (98 g CO2/km) e ha registrato in pochi giorni un risultato di tutto rispetto: 2500 iscritti in sole due settimane dal suo debutto.

Visti questi numeri, non stupisce che il car sharing privato del gruppo tedesco Daimler-Mercedes (alternativo a quello pubblico offerto dall’ATM, l’azienda di trasporti pubblici milanesi, ndr) abbia annunciato la volontà di mettere su strada altre 296 Smart fino a raggiungere i 450 veicoli complessivi.

Per utilizzare Car2go è sufficiente registrarsi online sul sito ufficiale e, una volta terminata la registrazione, ritirare la tessera in uno dei luoghi indicati. La tessera funziona come una moderna chiave per l’apertura dell’auto: basta, infatti, accostarla al veicolo prescelto (tutte le Smart, localizzabili anche tramite app, saranno presenti in varie location della città) e questo si aprirà in men che non si dica.

Per tutto il mese di settembre la tessera di registrazione al servizio, premiato fra l’altro da Legambiente con il riconoscimento “Innovazione amica dell’ambiente”, sarà completamente gratuita.

 

Lascia un commento