Ecco la ricetta vincente della Norvegia (e non solo) contro lo spreco di plastica

riciclo-plastica

n Norvegia, grazie all’introduzione del sistema deposit-refund system, il 96 per cento delle bottiglie di plastica viene riconsegnato e riciclato. Percentuali altissime anche in Danimarca e in Germania.

In Norvegia quando un cittadino compra una bottiglia di acqua, di coca-cola o di qualsiasi altra bevanda dal contenitore in plastica paga sul prezzo di vendita del prodotto un sovrapprezzo, pari a circa 12 centesimi di euro per le bottiglie piccole, a capienza di massimo mezzo litro, e intorno ai 31 centesimi per le bottiglie da 75cl, 1 litro, o comunque più grandi. Poi, nel momento in cui il cittadino riporta da casa al negozio la bottiglia vuota e la consegna alla cassa o alle macchine automatiche, riceve uno scontrino grazie al quale gli verranno restituiti quei soldi pagati in precedenza. I risultati, di cui scrive in un articolo il quotidiano Repubblica, sono eccellenti: grazie all’introduzione di questo sistema che si chiama DRS, deposit-refund system, in Norvegia il 96 percento delle bottiglie di plastica viene riconsegnato e riciclato. Una percentuale altissima simile a quelle registrate anche in Danimarca e in Germania, dove si sfiora il 90%.

[themoneytizer id=17261-16]