Alex Bellini, l’italiano che navigherà i dieci fiumi più inquinati al mondo

“Delle 8 milioni di tonnellate di plastica presenti nel mare, l’80% arriva dai 10 fiumi più inquinati del nostro pianeta. Questa plastica fa un lungo percorso: parte dai fiumi, arriva nei nostri mari per essere ingerita dagli organismi marini e finire poi nei nostri piatti. Possiamo fare qualcosa? Assolutamente sì! Ecco il perché del progetto #10rivers1ocean.”

Il mondo sta cambiando. Lo farà sempre. Sta cambiando anche per mano dell’uomo. In questa nuova era geologica, chiamata Antropocene, l’essere umano e la sua attività sono le cause principali dei cambiamenti territoriali, strutturali e climatici. Così si legge sul sito di Alex Bellini, esploratore italiano classe 1978, che proprio in questi giorni ha lanciato l’ultima sfida personale in perfetta coerenza con le sue imprese decisamente estreme: navigare i 10 fiumi più inquinati al mondo per ripercorrere il ciclo dei rifiuti che si accumulano negli oceani e cercare di sensibilizzare su questo tema che sempre più, giorno dopo giorno, sta diventando un reale problema, per l’uomo, gli abitanti dei mari e il pianeta intero.

Il video messo in rete per presentare il progetto 10 rivers 1 ocean e tentare di smuovere le coscienze sta letteralmente facendo il giro del web, trovando l’approvazione ma anche l’indignazione degli utenti…

…continua a leggere

Potrebbe interessarti anche:

Oceani: pronta la barriera galleggiante anti plastica

L’isola che non c’era… è di plastica, ed è sul Lago di Iseo

10 idee di riciclo creativo delle bottiglie in plastica

Cotton fioc di plastica: in Italia arriva lo stop dal 2019

Ecco la ricetta vincente della Norvegia (e non solo) contro lo spreco di plastica

Lascia un commento