A Gorizia si abbatte l'ultimo muro d'Europa

Puntuali allo scoccare delle 10:30, come previsto, i sindaci di Gorizia, Vittorio Brancati, e della slovena Nova Gorica, Mirko Brulc, si sono incontrati sul confine italo-sloveno, nella storica piazza della stazione Transalpina, per dare il via simbolico all’abbattimento della rete confinaria che divide in due la citta’. Alla breve cerimonia hanno preso parte molti cittadini, da una parte e dall’altra del confine, con applausi e scambi di brindisi, in attesa dei festeggiamenti ufficiali per l’ingresso, il prossimo primo maggio, della Slovenia nell’Unione Europea.
Nei loro interventi i due sindaci hanno ricordato le numerose iniziative avviate dalle rispettive amministrazioni comunali negli ultimi anni, nel nome della collaborazione transfrontaliera, in particolare nei settori dei trasporti e della sanita’.

Lascia un commento