Capodanno. Quest'anno meno incidenti per fuochi e botti

Sarà stato per l’alta adesione degli italiani agli appelli ad evitare esagerazioni nel Capodanno segnato dalla tragedia in Asia. E di certo ha contribuito la massiccia e capillare opera di prevenzione messa in campo quest’anno da Polizia e forze dell’ordine, con controlli e sequestri a tappetto in tutta Italia soprattutto nella giornata di ieri oltre ad una insistente campagna pubblicitaria a suon di spot. Di fatto i primi dati della Polizia sugli incidenti causati da botti e fuochi di artificio sparati l’ultimo dell’anno fanno segnare una decisa riduzione del numero di feriti.

Lascia un commento