Tempi duri per maghi e fattucchieri

Sono sei i maghi accusati di truffa ed estorsione nei confronti di centinaia di clienti a cui avevano fatto promesse che non potevano di certo mantenere. Nei loro confronti è stato avviato giovedì scorso il processo davanti alla Quarta Sezione del Tribunale penale di Milano, che ha visto recentemente coinvolti diverse decine di “fattucchieri”. Gli episodi denunciati sono relativi soprattutto a promesse di guarigione da malattie inguaribili nei confronti di persone ormai disperate per le loro condizioni di salute.
Nelle indagini è coinvolto anche un commercialista, accusato di favoreggiamento e concorso in truffa, che teneva la contabilità a due di questi “operatori dell’occulto”. Le udienze per ascoltare le testimonianze delle centinaia di parti lese proseguiranno fino al prossimo luglio.

Lascia un commento