Ginostra finalmente raggiungibile in ogni condizione meteo

Splende il sole, in senso metaforico, su Ginostra, piccolissima frazione di Stromboli, l’isola delle Eolie con la famosa “Sciara du fogu”. Ginostra ha visto il collaudo di un nuovo porto e il concretizzarsi di un servizio di collegamento con il resto del mondo che le permetterà finalmente di non essere più simbolo dell’arretratezza dei trasporti italiani. Durante ogni giornata di cattivo tempo, infatti, l’isola rimaneva abbandonata a se stessa non essendo raggiungibile in nessun modo. Adesso, invece, il Dipartimento regionale dei Trasporti ha richiesto alla Ngi, la società appaltatrice dei servizi regionali marittimi di pubblica utilità con le Eolie, di far attraccare le proprie navi al porto di Ginostra. Il servizio in questione deriva dall’accordo fra la Regione Sicilia e la società di trasporto suddetta che, in cambio dell’aumento delle miglia percorse rispetto a quelle previste dal contratto, riceverà un aumento dell’importo già ricevuto in precedenza dall’ente regionale.
Il nuovo scalo, inoltre, rientra nel progetto “Emergenza Stromboli” un piano per l’eventuale evacuazione dell’isola.
E allora, che il resto dell’Italia dia il benvenuto, nella rete delle comunicazioni, a questa splendida perla del Sud!

Lascia un commento