I maoisti annunciano un cessate il fuoco unilaterale

I ribelli maoisti del Nepal hanno annunciato un cessate il fuoco unilaterale di tre mesi. Il leader del movimento, Prachanda, ha spiegato che la decisione riflette la volontà di favorire la formazione di un’assemblea costituente che ponga le basi per la nascita di una repubblica democratica. I maoisti, che dal 1996 si battono per rovesciare il regime monarchico in Nepal, hanno appoggiato le proteste popolari delle scorse settimane contro il re Gyanendra, che più di anno fa aveva congelato le istituzioni democratiche. Il 24 aprile il sovrano ha accettato di ripristinare il parlamento e nominare un nuovo governo.

Lascia un commento