Sgominata banda che importava droga dall'Albania

Un importante passo avanti alla lotta contro la droga è stato fatto dalla squadra mobile di Catania. L’operazione della Squadra mobile ha infatti portato oggi all’esecuzione di numerosi fermi per associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti e detenzione illegale di armi ha permesso di interrompere un importante canale di importazione di droga, in particolare marijuana, cocaina ed ecstasy, dall’Albania all’Italia. Nel corso delle indagini che hanno preceduto il blitz di questa mattina sono stati sequestrati ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti. ”Tra i destinatari dei provvedimenti di fermo che stiamo eseguendo ci sono esponenti di una cosca mafiosa, una frangia di Cosa Nostra”, ha detto all’ADNKRONOS il capo della Mobile di Catania, Giovanni Signer. ”Abbiamo eseguito numerosi provvedimenti di fermo della Direzione distrettuale antimafia di Catania – ha aggiunto – a Catania, ma anche in Puglia e nel Nord Italia. Le accuse sono di associazione mafiosa, traffico internazionale di stupefacenti, traffico e detenzione di armi”.

Lascia un commento