Innovativo progetto per identificare le farmacie online illegali

Il Direttore Generale dell’AIFA, Prof. Luca Pani, e il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Trento, Prof. Davide Bassi, hanno firmato un Protocollo d’intesa che impegna le due Istituzioni ad un’importante collaborazione scientifico-culturale.  Il progetto “FAKECARE” si propone la costruzione di un prototipo che sfrutta le potenzialità delle ICT (Information and Communication Technology) per l’identificazione automatica delle farmacie online illegali.

Le conoscenze acquisite saranno messe a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle Istituzioni coinvolte, per rendere più efficienti le misure di prevenzione e contrasto del fenomeno. Il progetto offrirà, inoltre, un metodo attendibile per misurare il rischio che un determinato farmaco sia contraffatto e venduto online.

Nel corso dell’incontro sono stati anche presentati i risultati di uno studio preliminare e il prossimo passo prevede il lancio di un vasto sondaggio via web che sarà indirizzato ai clienti di farmacie online in vari Stati europei.

Fonte:  Agenzia Italiana del Farmaco

 

Lascia un commento