Pa, si alla trasparenza ma senza violare la privacy

Si alla trasparenza della Pa ma senza violare la privacy dei cittadini. E’ questo il senso dell’intervento del Garante per la protezione dei dati personali che ha ribadito il divieto di rendere pubblici dati sensibili sulla salute dei cittadini.  L’Autority ha infatti oscurato i siti di una decina di Comuni dove erano riportate le ordinanze dei sindaci con le quali veniva disposto il trattamento sanitario obbligatorio per alcuni cittadini, tutte leggibili in chiaro. Dal Garante sono in arrivo anche sanzioni.

Fonte: La Stampa 

Lascia un commento