Camera, taglio delle spese per 8,5 milioni annui

Nuovi tagli delle spese alla Camera dei Deputati. Dopo la rinuncia agli appartamenti e alle auto di servizio, l’ufficio di Presidenza ha deliberato all’unanimità la riduzione del 30 per cento dell’indennità di funzione e del 25 per cento delle dotazioni di personale spettanti ai titolari di cariche interne, l’abolizione dei fondi per spese di rappresentanza individuali non rendicontate e la cancellazione delle spese telefoniche accessorie. Misure che comporteranno un risparmio complessivo annuo di oltre 5 milioni, cui vanno aggiunte altre riduzioni di circa 3 milioni annui sui contributi ai gruppi parlamentari: in totale i risparmi annui alla Camera ammonteranno a 8 milioni e mezzo circa.

 

Fonte: Repubblica

Lascia un commento