I musei sfidano la crisi, aumentati i visitatori di quelli statali nel 2013

Chi sostiene che la cultura non paga questa volta dovrà ricredersi. Nel mare magnum di notizie che lanciano segnali dall’allarme su come la crisi si sia abbattuta sui consumi degli italiani un segnale positivo arriva dai dati diffusi dal ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo che evidenziano come, nel 2013, ci sia stato un incremento dei visitatori nei musei statali.

I numeri sono confortanti e mostrano, da gennaio a dicembre 2013, un incremento di visitatori paganti del 5,13%, con il conseguente aumento di introiti del 7,49%. Vincente, nella strategia del Mibact, è stata l’iniziativa “Una notte al Museo”che ha visto ogni ultimo sabato del mese aprire le porte degli spazi culturali anche nelle ore serali. Iniziativa che, ricordiamo, è frutto del sondaggio on-line proposto agli italiani dal Mibact sulle loro aspettative nei confronti dei musei. Un buon esempio di comunicazione riuscita tra istituzioni e cittadini, grazie all’eccellente megafono della cultura italiana.

Ti possono interessare anche:

Muba, a Milano il primo museo a misura di bambino

Find your Italy, la start up che mostra un’Italia fuori dai luoghi comuni

“La ragazza con l’orecchino di perla” arriva in Italia, unica tappa europea per la mostra-evento

3 Commenti

Lascia un commento