In Gambia sarà proibita la mutilazione genitale femminile.

Una buona notizia che arriva al momento giusto, proprio durante la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. In Gambia sarà proibita la mutilazione genitale femminile. L’ha annunciato il presidente Yahya Jammeh, aggiungendo che il provvedimento avrà effetto immediato, anche se non è chiaro quale sarà l’iter istituzionale né come sarà fatto rispettare. La pratica è molto diffusa nello stato dell’Africa occidentale come nel resto del continente dove, secondo l’Unicef, viene ancora imposta al 76 per cento delle donne.

[themoneytizer id=17261-16]