Torsello arrivato a Ciampino: ''Grazie Italia''

By 4 novembre 2006 Attualita' aaaaNessun Commento

E’ atterrato alle 12.46 all’aeroporto di Ciampino il ‘Falcon 900′ della Presidenza del Consiglio che ha portato in Italia Gabriele Torsello, il fotoreporter liberato ieri in Afghanistan. Tra le personalità politiche presenti il ministro della Difesa Arturo Parisi, che ha atteso l’arrivo dell’aereo sulla pista dello scalo romano insieme ad alcuni parenti di Torsello.

Il ‘Falcon’ è decollato alle 5,10 (ora italiana) da Kabul per riportare nel nostro Paese il giornalista rapito il 12 ottobre scorso, il quale sarà ora ascoltato dal pubblico ministero Franco Ionta, che ha aperto un fascicolo d’indagine ipotizzando il reato di rapimento a scopo di terrorismo.

”Grazie Italia, grazie Italia” le parole con cui Torsello, appena sceso dall’aereo, ha guadagnato l’entrata della saletta riservata dell’aeroporto di Ciampino. Vestito con tunica bianca al ginocchio, pantaloni bianchi e sandali, si è rivolto con un cenno alle decine di fotografi, giornalisti e cineoperatori presenti. A chi gli chiedeva come stesse in salute ha risposto solo ”bene, bene”, salutando poi con la mano ed entrando a passi svelti all’interno dell’aeroporto.

Poco prima il ministro della Difesa Parisi era salito sull’aereo per salutarlo personalmente. Ora il fotoreporter lascerà lo scalo romano diretto alla Procura di Roma, dove sarà ascoltato dai magistrati del pool antiterrorismo della Procura.

Commenti

commenti

Commenti

commenti

Lascia un commento