L'arte alla portata dei più piccoli.

Il FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano, si rende per l’ennesima volta protagonista di un’iniziativa per avvicinare l’arte al grande pubblico. In questo caso è quello dei bambini il target preso in considerazione attraverso un programma che andrà in onda sulla TV di Stato dal 1° gennaio 2006 alle 9 del mattino nel contenitore per ragazzi “E’ domenica papà”. Sono 52 le puntate, tutte di 6 minuti, che Rai Tre trasmetterà in collaborazione con EGB Tv Production ed appunto il Fondo per l’Ambiente, grazie anche a convenzioni stipulate con numerosi musei italiani. Il programma, che si chiamerà Arthea, si svilupperà attraverso uno schema ben definito. Tre i protagonisti: Giorgio, 10 anni, suo fratello Marco, 24 anni, e la sua baby sitter Giulia, 22 anni, che entreranno in contatto con un opera d’arte comunicando fra di loro con tecnologie di terza generazione (pc, sms, videotelefono).
La formula sarà quella consolidata dell’edutainment (education + entertainment, ovvero educazione e divertimento, ndr), una modalità perfetta per avvicinare le opere d’arte alla sensibilità dei piccoli sotto lo slogan “l’Arte è vita”.
La prima puntata sarà dedicata al Caravaggio ed a uno dei suoi più famosi dipinti, ovvero la “Madonna dei Palafrenieri”, conservata nella Galleria Borghese a Roma. Arthea è diretto dal regista Stefano Sollima ed è stato scritto da Barbara e Alessandra Dal Corso.

Lascia un commento