Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Omeopatia e arte si fondono in una mostra contemporanea

Resterà aperta ancora per qualche giorno, fino a venerdì 6 luglio, l’esposizione “Omeopatia nell’arte” dove 42 artisti hanno interpretato l’omeopatia in una mostra d’arte contemporanea unica al mondo. Da sempre l’arte, in un costante e vitale dialogo con la realtà, si muove nella direzione di una lettura critica degli eventi, realizzando nell’opera d’arte una sintesi storico-critica della realtà, portando il suo contributo e amplificando un messaggio profondamente umano di dialogo e scambio, attraverso il suo linguaggio di segni, radicati nell’individualità di ogni singola storia d’artista.

E’ questo l’orizzonte d’idee che ha innescato e nutrito il progetto di costituire l’Associazione Culturale Internazionale Boiron, organizzatrice della mostra, con lo scopo di sviluppare considerazioni, studi, ricerche, atteggiamenti e comportamenti il più possibili efficaci e rispettosi delle potenzialità dell’individuo sano e malato al fine di promuovere un atteggiamento culturale e consapevole più ecologico e globale nel rispetto dell’economia mondiale. Gli artisti che hanno partecipato alla collettiva hanno donato le loro opere all’Associazione. Nasce così la prima ed unica raccolta al mondo d’opere d’arte sul tema dell’omeopatia.

Dopo le edizioni di Milano e Ravello, nel 2003, e di Roma nel 2004, la quarta edizione della mostra è stata inaugurata lo scorso 26 giugno nuovamente a Milano nella Galleria 6A di via Montenapoleone. Oltre alle opere già esposte nelle precedenti edizioni sono stati presentati i nuovi contributi offerti da 12 artisti, in maggior numero stranieri, invitati dalla curatrice dalla mostra, che hanno realizzato un’opera inedita sul tema dell’omeopatia, arricchendo il nucleo storico dell’esposizione di nuovi segni ed inediti percorsi di senso.

I codici espressivi sono variegati e vanno dal concettuale, al pop, al figurativo, alla poesia visuale, alla fotografia, alla grafica, al design, agli assemblaggi polimaterici; tutte le opere sono arricchite da preziosi racconti o brevi poesie scritte dagli artisti, dei veri, preziosi capolavori. Gli artisti di Omeoart hanno creato nuove icone per una lettura critica dell’Omeopatia e per il suo approfondimento esistenziale e culturale. Il bellissimo racconto intessuto dai nostri 42 artisti porterà la sua voce in altre sedi italiane ed estere.

L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 6 luglio dalle ore 10 alle ore 19, sabato e domenica compresi.

Lascia un commento