Alla scoperta della pila, da Alessandro Volta a oggi

Dal 12 gennaio, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano con Duracel propone quattro week-end all’insegna delle scoperte scientifiche con tre percorsi differenti nell’i.lab Chimica&Materie Plastiche per famiglie con bambini a partire dai 6, 10 e 15 anni. Un programma di attività studiato per consentire al pubblico del week-end di fruire dei percorsi educativi dedicati all’elettrochimica.

Il primo percorso, “RiVolta la pila”, prevede la ricostruzione del modello di pila ideato da Alessandro Volta e la comprensione di come è fatta una batteria e come funziona. Il secondo percorso, “Acqua… facciamola a pezzi”, prevede la scoperta di come rompere l’acqua per generare dei gas e come utilizzare in modo consapevole le diverse batterie a disposizione. Il terzo percorso, “Ricarichiamoci”, prevede la scoperta del perché le pile si esauriscono e come funzionano le batterie ricaricabili.

Con questa proposta il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e Duracel confermano l’attenzione a stimolare in tutti l’interesse nei confronti della scienza e delle grandi scoperte scientifiche e tecnologiche che quotidianamente facilitano la nostra vita.

Genitori e bambini insieme in un percorso che sa di storia, per comprendere una delle più grandi scoperte del XIX secolo, la sua reale importanza sul presente in cui viviamo, i suoi profondi influssi sulla vita di tutti i giorni, per arrivare fino in fondo la nostra quotidianità: i nostri gesti, le nostre abitudini, i riti di tutti i giorni acquisteranno nuova luce.

Lascia un commento