Mostre: animalisti contro Nitsch, spaccio di sangue travestito da arte 

Nitsch-k6NG-1280x960@Produzione.jpg

“Ma quale arte, è solo spaccio di sangue”. Non si placa la bufera contro Hermann Nitsch e la sua mostra ‘Das Orgien Mystherien Theater’, prevista dal prossimo 10 luglio ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo dove, come già in precedenza, l’artista austriaco considerato uno dei massimi rappresentanti dell’Azionismo viennese, utilizza per le sue performance cadaveri di animali mutilati o crocifissi e il loro sangue. Un’espressione di efferatezza rivendicata da Nitsch ma rifiutata da chi ama gli animali.  

[themoneytizer id=17261-16]