Una campagna per il car-raising

Con questo slogan, Activated Ministries, associazione statunitense di ispirazione cattolica, ha lanciato una nuova rivoluzionaria iniziativa di raccolta fondi da destinare al “miglioramento della qualita’ della vita di chi ne ha bisogno”. Non banconote ne’ assegni, all’Activated Ministries ritirano usato in qualunque condizione. E non e’ neppure necessario che il veicolo – perche’ non si accettano solo automobili ma anche motocicli, camion e persino barche – funzioni. Si tratta di un nuovo modo di finanziare attivita’ non-profit attraverso il recupero di mezzi di trasporto che altrimenti andrebbero a finire nelle discariche, oppure a raccogliere polvere nei grandi autosaloni dell’usato.
In qualunque parte degli Stati Uniti la donazione venga effettuata, gli incaricati dell’associazione si occuperanno di prelevare il mezzo senza alcuna spesa per il donatore, il quale potra’ invece godere dei benefici fiscali previsti dalle leggi statunitensi.
Il valore stimato del veicolo infatti, verra’ interamente reso al donatore sotto forma di deducibilita’ fiscale.
“La ricetta vincente – dicono i portavoce dell’associazione – sta nel creare un vantaggio anche per il donatore il quale, grazie alla detrazione fiscale, recupera per intero il valore del suo vecchio veicolo”.

Lascia un commento