e’ in arrivo il giornale elettronico e di plastica

Arriva dagli Stati Uniti l’ultima novità nel campo dell’editoria: si tratta del giornale elettronico e di plastica. Il nuovo lettore elettronico realizzato dalla PlasticLogic in formato A4 per leggere comodamente il quotidiano preferito. PlasticLogic crede che il lettore possa sostituire il giornale quotidiano grazie alla tecnologia dell’inchiostro elettronico e si propone di entrare in diretta concorrenza con quella dei semiconduttori al silicio, immettendo sul mercato componenti più leggeri, meno costosi ed ecocompatibili.
Il dispositivo si basa sulla stessa tecnologia Eink, l’inchiostro elettronico, utilizzata già da Kindle, il lettore di ebook piu’ diffuso al mondo. Ma le differenze sono sostanziali. Innanzitutto il form si compone di plastica leggera e flessibile invece che vetro e materiali rigidi, e le dimensioni, che raggiungono quelle di un foglio formato A4, rendono il testo immediatamente visibile nella sua interezza. Sottile ma robusto, integra una porta miniUSB per i collegamenti al PC, Bluetooth e WiFi per l’accesso ad Internet, ma anche per la condivisione di dati sulle reti aziendali. Supporta vari formati di documenti, giornali, periodici e libri e consente di salvare i propri PDF con un semplice tocco del display. L’elemento fondamentale è lo schermo touchscreen, che utilizza una sofisticata tecnologia messa a punto all’ Università di Cambridge.
Prossimamente la società (con quartier generale a Mountain View in California) inaugurerà ufficialmente a Dresda, in Germania, il primo stabilimento al mondo per la fabbricazione su scala commerciale della plastica elettronica. Il lettore sarà immediatamente messo in produzione e dovrebbe essere commercializzato a livello internazionale verso la metà dell’anno prossimo, mentre per conoscere la lista dei partner e il prezzo dovremo aspettare gennaio 2009, quando saranno resi ufficiali al Consumer Electronic Show di Las Vegas. Il nuovo dispositivo potrebbe trasformare radicalmente i tradizionali metodi di pubblicare, diffondere e consumare contenuti di ogni tipo.

Lascia un commento