Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Un credito per la pace

Finanziamenti a tasso zero e senza richiesta di particolari garanzie per sostenere in Terra Santa piccoli imprenditori, artigiani e agricoltori, sia israeliani che palestinesi. L’iniziativa, promossa dalla ‘San Miniato Foundation’, ente di diritto israeliano che aiuta anche i palestinesi, si pone l’intento di aiutare i destinatari a potenziare le loro attività e a promuovere nuove iniziative economiche anche nell’ intento di sviluppare le condizioni per una pace durevole tra i due popoli.
L’ente è costituito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, dalla Banca Cassa di Risparmio di San Miniato e dalla Regione Toscana.
La sede ufficiale della ‘San Miniato Foundation’ è ospitata nel Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme presso l’Ufficio Casa della Toscana. La fondazione dispone di un fondo iniziale, a rotazione, di 300 mila euro che sarà sostenuto e incrementato attraverso alcuni prodotti finanziari “etici” che la Cassa di Risparmio di San Miniato intende proporre ai propri clienti.
L’ istituto di credito toscano, che ha lanciato questa iniziativa di “banca etica” in Palestina, la prima di una banca europea, destinerà una parte dei propri proventi, derivanti dalla gestione di questi prodotti finanziari, a sostegno delle iniziative della San Miniato Foundation.
Sono oltre 150 le domande di finanziamento già arrivate da Gerusalemme e da Betlemme, al momento sottoposte al giudizio di una commissione. Per ogni progetto può essere stanziato al massimo un contributo di 7 mila euro.

Lascia un commento