Milano scelta per Expo 2015

Milano ha superato la città di Smirne essendo selezionata come città per l’Expo del 2015. In questi sette anni che separano dall’inizio della manifestazione sono previste una serie di iniziative per migliorare la qualità della vita della città, come la valorizzazione di aree dismesse, lo sviluppo di nuove metropolitane e il miglioramento della viabilità della città. Secondo alcuni esperti di architettura e urbanistica l’Expo dovrebbe favorire lo sviluppo delle aree esterne e periferiche della città anche perché gli interventi nel centro di Milano sono limitati per la mancanza di aree.

Non mancano esempi positivi di opere architettoniche organizzate per alcune manifestazioni importanti. Anche la Torre Eiffel costruita nel 1989, ora simbolo di Parigi, è stata edificata per l’esposizione mondiale creata per quella occasione. Per la Camera di commercio gli investimenti previsti saranno pari a 20 milioni di euro e l’incremento del giro di affari per le imprese milanesi di 44 miliardi di euro di fatturato.

Sono attesi nella città 29 milioni di visitatori in occasione dell’evento.
Anche la Borsa valori di Milano ha registrato un sensibile incremento dei valori delle azioni dell’imprese del settore. La sfida e le opportunità offerte sono notevoli. La speranza è che le risorse investite siano per lo sviluppo della città e del territorio nel lungo periodo.

Lascia un commento