Assicurazioni RC auto: dal 2013 le donne risparmiano sulle tariffe

Numerose compagnie assicurative hanno ridotto le tariffe per le donne alla guida. Perciò: donne al volante, risparmio costante.

A seguito di una decisione della Corte di Giustizia europea, dal 21 dicembre 2012 i costi per le assicurazione auto Rca diventano uguali per guidatori e guidatrici, risultando tendenzialmente più vantaggiosi per queste ultime. L’Osservatorio SuperMoney ha fotografato la situazione, scoprendo che si è finalmente superato un pregiudizio, errato e di lunga data, sulle automobiliste.

Comparando a esempio il costo della polizza assicurativa di due profili standard (come indicati dall’Ivass, ex Isvap), un uomo e una donna di 40 anni, residenti a Milano e facenti parte della classe bonus-malus CU 1, con vettura a benzina di 1.300 cc, ci si trova di fronte ad un prezzo medio di 389 euro. Prima dell’introduzione delle nuove tariffe l’uomo pagava in media 383 euro, mentre la donna 399.

Considerando la quinta classe di merito e i medesimi profili, si scopre un aumento di prezzo per entrambi (circa 525 euro), ma con un rincaro leggermente inferiore per le donne. Per la classe decima, infine, tutti e due hanno una spesa media di 633 euro, ma l’uomo prima ne pagava 622 e la donna 635.

Ma quali sono le compagnie assicurative che propongono i prezzi più bassi? Facendo riferimento ai profili analizzati, l’Osservatorio SuperMoney ha rintracciato le tre più “virtuose”.

Si tratta di ConTe.it, che prevede per gli automobilisti in prima classe 420 euro di spesa, per quelli in quinta classe 507 euro, per quelli in decima 558 euro (in media 7-8% in meno rispetto alle tariffe precedenti al dicembre 2012). Direct Line, con 364 euro per la prima classe di merito, 444 euro per i guidatori che rientrano in CU 5 e 587 per quelli in classe 10. Chiude il trio Quixa, che ha modificato le tariffe risultando conveniente soprattutto le donne. Le polizze sono da 383 euro per gli automobilisti in prima classe, 435 per chi è in quinta classe e 441 euro per chi è in decima.

 

Lascia un commento