Pmi cooperative: dal Mise 9 milioni di euro con la “nuova Marcora”

Si tratta di un regime di aiuti che potranno coprire fino al 100% dell’importo del piano di investimento delle imprese. Domande a partire dal 20 luglio. In particolare, i finanziamenti sono rilasciati per sostenere la nascita sul territorio nazionale di cooperative costituite da lavoratori provenienti da aziende in crisi, cooperative sociali o che gestiscono a loro volta imprese confiscate alla mafia, ma anche per lo sviluppo e la crescita delle cooperative dell’Italia meridionale. Gli aiuti consistono in prestiti dalla durata massima di 10 anni, con un tasso di interesse pari al 20% di quello comunitario di riferimento.

[themoneytizer id=17261-16]