Trend in crescita della formazione online

I risultati riguardanti il monitoraggio del Sistema Permanente Formazione (SPF) online delineano un quadro soddisfacente e in costante crescita: circa 134mila utenti registrati, più di 86mila iscritti ai corsi, 153mila le sezioni didattiche concluse. Si tratta di un progetto innovativo, pubblico e gratuito, promosso dal Ministero del Welfare e realizzato in collaborazione con ISFOL e Italia Lavoro per migliorare le conoscenze del personale inserito nel sistema istruzione-formazione-lavoro e favorire la qualificazione delle persone in cerca di occupazione.

Attualmente sono attivi 187 corsi integrati da forum chat e strumenti pratici “professionalizzanti”. Comunicazione, lingue, informatica e sicurezza sul lavoro, sono le aree formative maggiormente richieste dagli utenti. Il 77% degli iscritti riguarda persone occupate, con un’età media variabile da 22 a 44 anni, con un buon livello di istruzione (diploma, laurea) e distribuito in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale. Aumenta il numero di disoccupati che usufruiscono del servizio.

Le attività del SPF on line, sembrano suscitare diversi interessi, infatti alcuni enti pubblici e privati, tra cui il comune di Roma, hanno già usufruito dei corsi per formare il proprio personale. Il corso di Laurea in Scienze della formazione professionale dell’Università di Verona, si avvale di parti dell’offerta formativa. Il SPF on line è stato inoltre inserito in uno studio europeo per la selezione dei migliori progetti di formazione on line.

In risposta al ritardo dell’Italia rispetto alla strategia di Libsona che prevede entro il 2010 almeno il 12,5% della popolazione in età di lavoro costantemente formata, il progetto rappresenta uno stimolo positivo per l’accesso a conoscenze utili e per la modernizzazione delle professionalità.

Lascia un commento