Wiki Loves Monuments, 417 bellezze emiliane in concorso

Pronti, attenti, clic. E’ partito domenica 1 settembre il concorso fotografico internazionale più grande del mondo: è Wiki Loves Monuments e vede in lizza oltre 30 i paesi dai cinque continenti. L’Emilia Romagna è ancora una volta in prima fila e partecipa con ben 417 monumenti “liberati” e quindi fotografabili, da Piacenza a Rimini. E secondo le stime sarà ancora una volta la regione italiana con il più alto numero di scorci artistici in gara.

Per un mese, fino al 30 settembre, qualsiasi cittadino o turista potrà partecipare. La formula è semplice. Basta fotografare uno o più dei monumenti nella lista di quest’anno. Poi caricare l’immagine via internet sulla banca dati e immagini di Wikipedia. Non è necessario riprendere il monumento per forza durante il mese di settembre. Si possono anche inviare immagini scattate in passato. La cosa importante è che l’invio deve essere effettuato fra il 1° e il 30 di settembre 2013. Una volta pubblicate sul sito di Wikipedia, in tutto il mondo tutti potranno vedere le immagini in concorso. La lista si trova su www.wikilovesmonuments.it.

Ad accompagnare lo svolgimento del concorso ci saranno anche quest’anno tre passeggiate fotografiche, organizzate in contemporanea per il 21 Settembre a Bologna, Parma e Ravenna a cura di APT Servizi e degli Enti Locali. A stabilire i vincitori del concorso nazionale sarà la giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia. Gli scatti migliori avranno poi anche l’opportunità di competere per il premio internazionale, insieme con gli scatti provenienti dagli altri paesi partecipanti. Ma nel frattempo le immagini avranno già avuto la possibilità di fare il giro del mondo, grazie all’effetto Rete ed al respiro globale dell’iniziativa.

La lista completa dei monumenti da fotografare è su: www.cittadarte.emilia-romagna.it 

 

 

Lascia un commento