«Balotelli? E' un grande. E risponda al razzismo con l'amore»

pg68-balotelli-epav5

Rispondere al razzismo non con rabbia, ma con amore. Sembra facile eppure l’ex atleta campione olimpico, Tommie Smith ci crede e lo consiglia a uno dei grandi del calcio. “Balotelli? Lui è un grande, probabilmente il migliore al mondo. Deve continuare a fare quello che fa, ma mostrando più amore. Le persone fanno ‘buu’ non per ignoranza ma per gelosia e lui deve contraccambiare con amore, dimostrare la sua forza“.

L’atleta, è intervenuto in Campidoglio a Roma al Mennea Day, ed è un simbolo vivente della lotta per l’uguaglianza di tutte le razze. Di lui, in particolare, resta indelebile l’immagine sul podio di Città del Messico alle Olimpiadi del 1968, con il pugno guantato di nero alzato verso il cielo. “Il problema del razzismo è ovunque nel mondo. La tendenza di queste persone che credono che il colore della pelle faccia le persone stesse è dettata dall’ignoranza e dalla mancanza di comprensione. Dobbiamo capire le ragioni del perché siamo quello che siamo” ha concluso Smith.

Lascia un commento