Passante salva la vita ad un uomo e diventa eroe per caso

Un uomo, che era caduto in un canale pieno d’acqua, è stato salvato dall’annegamento da un passante, che lo ha notato e riportato a riva, diventando così un eroe per caso.

Questa storia a lieto fine è successa qualche giorno fa a Castelleone, incantevole comune della provincia di Cremona. Nel primo pomeriggio, un uomo di 54 anni stava facendo una passeggiata in sella alla sua bicicletta, quando, forse a causa di un malore, ha perso l’equilibrio ed è caduto in un canale d’irrigazione pieno d’acqua.

L’uomo stava percorrendo via Vecchia Santuario, una strada di campagna che costeggia un tratto del fiume Serio chiamato “Serio Morto”. Pare chel’uomo abbia avuto un forte giramento di testae che sia svenuto, finendo dritto nel canale insieme alla bici.

Pare che l’uomo avesse anche battuto la testa e perso i sensi, quando il suo corpo inanimato è stato notato da due ciclisti di passaggio. Dopo essersi fermati, uno dei due passanti si è prontamente lanciato in acqua, riuscendo a trascinarlo a riva ed evitando il rischio di annegamento.

I due hanno subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati l’ambulanza e i Carabinieri di Castelleone e il 54enne è stato portato all’ospedale di Crema, dove è stato ricoverato. L’uomo deve la vita a questo generoso passante che, con coraggio e prontezza di riflessi, non ha esitato a gettarsi nel canale salvandogli la vita.

Il passante-eroe – come lo ha ribattezzato la stampa locale – ha chiesto ai Carabinieri di restare anonimo e ha detto che chiunque altro avrebbe fatto la stessa cosa. “Sono convinto”, ha commentato il Comandante Fioravante Vilei, “che, senza l’aiuto di questo generoso cittadino, il ciclista sarebbe annegato”.

 

Lascia un commento