Pattinare sul ghiaccio può renderti più ottimista. Ecco perché…

Pattinare sul ghiaccio è pericoloso... ma sono ottimista!

Ogni tanto qualche ricerca ci stupisce dimostrando come certi elementi abbiano proprietà straordinarie, oppure come svolgere certe attività darebbero benefici sorprendenti. Hai presente? Cose del tipo Cioccolato e cacao mantengono giovane il cervello” oppure “Mangiare e non ingrassare, possibile secondo una ricerca britannica“…

Ma c’è qualcosa di positivo in queste notizie apparentemente assurde: possiamo inventare le nostre “sorprendenti scoperte personali” e divertirci a dare in giro queste buone notizie. Ad esempio, ieri, dopo circa 20 anni, ho provato per la seconda volta in vita mia a pattinare sul ghiaccio, ovviamente con risultati molto scarsi…

Eppure mentre provavo timidamente a mettere un piede davanti all’altro, senza cadere, mi sono ricordato di una cosa straordinaria: ogni volta che iniziamo una cosa nuova siamo imbranati e goffi… eppure con un po’ di impegno e passione possiamo imparare a fare cose che non immaginiamo: credere di poter sempre imparare cose nuove è l’essenza dell’ottimismo!

Così mi sono inventato la mia “sorprendente scoperta personale”: pattinare sul ghiaccio rende ottimisti! Oggi e per tutta la settimana, mentre sei al lavoro, in casa o con la tua famiglia… se c’è qualcosa che ti riesce difficile, se ti senti “imbranato” in quello che fai, ricordati di questo articolo e inventa per te stesso una “sorprendente scoperta personale”. Poi divertiti a dare in giro la tua “buona notizia”.

Le persone non hanno sempre bisogno di scoprire novità straordinarie: alle volte è importante anche solo ricordarci di verità straordinariamente semplici ma dimenticate.

Se vuoi approfondire, scarica il mio ebook “Un Amico Ottimista!” Intanto… buon inizio di settimana! A lunedì prossimo.

Sebastiano Todero

Lascia un commento