Giovani, in ascesa, e molto liquide: così è nato lo strapotere delle multinazionali del software

Sono le più piccole tra le multinazionali. E le più giovani. Ma sono anche quelle che crescono più veloci. Parliamo delle grandi aziende software e web: Google, Microsoft, Facebook, Amazon, Alibaba e altro nomi noti, tra cui però non troviamo Apple, il cui fatturato deriva in gran parte dall’hardware. Le grandi firme tech muovono 266 miliardi e hanno triplicato la loro dimensione negli ultimi 5 anni, spesso con le acquisizioni e il possesso di marchi e brevetti. Grazie alla ricerca, primeggiano per redditività (assieme al settore farmaceutico). Sono assai liquide e creano molta più occupazione rispetto agli altri settori.

[themoneytizer id=17261-16]