Tra mostri e gioielli: 5 cose da fare ad Halloween

Ammettiamolo: la festa più tenebrosa dell’anno è entrata a tutti gli effetti nelle nostre vite anche se non si tratta di una festa autoctona. Dove nasce Halloween? C’è chi punta il dito oltreoceano e chi si rifà alle origini celtiche dell’antica Samhain… sta di fatto, però, che feste molto simili sono state celebrate anche in Italia in tempi non sospetti. Qualche esempio? La Notte delle Lumere (alias zucche) in Sicilia e Lombardia e la festa sarda conosciuta come Su Mortu Mortu, o i banchetti imbanditi nei cimiteri di certi paesini della Calabria, senza dimenticare la Calza dei Morti che viene appesa nel Foggiano, a Manfredonia. Insomma, Halloween è una festa che ci appartiene… quindi lanciamoci e rendiamole onore. Con originalità, però. Ecco 5 idee per un Halloween davvero fuori dalle righe.

1- Festa in maschera e scambio di regali

Halloween non è Natale… ma forse ci si avvicina. Non dimentichiamo che anni fa, a Palermo, i bambini ricevevano regali il giorno dei morti quindi perché non organizzare una festa “tenebrosa” a metà tra il Carnevale e lo scambio di regali natalizi? Una festa in maschera – a tema streghe, spettri e mostri – è ciò che ci vuole, purché ogni cosa sia curata nei minimi dettagli. Il costume è importante, ma non dimenticatevi la “chicca”: i gioielli halloween, per esempio. Bijoux in tema, che alludano alla festa e altri piccoli particolari che possano aiutare a creare un’atmosfera da brivido faranno sicuramente la differenza.

2- Viaggio “noir”

Quest’anno Halloween cade di mercoledì, cioè nel bel mezzo della settimana. Niente ponte, tuttavia – per chi voglia prendersi un paio di giorni – la possibilità di un viaggetto a tema “noir” è senz’altro da considerare. Un esempio? Londra! La Shady Old Lady è in grado di snocciolare diversi scenari in linea con le atmosfere brumose di Halloween, a partire dai suoi favolosi Magnificent Seven Cemeteries.

3- Maratona di film horror

Un evergreen che non stanca mai. I titoli non mancano a partire dai grandi classici (Shining di Kubrick) per arrivare alle perle nere del cinema orientale. Mai sentito parlare di J-Horror? L’horror giapponese va per la maggiore, basti pensare a Ju-On, a The Call, a Infection o a un classico sudcoreano come Two Sisters.

4- Seduta spiritica (sul serio o per finta) o tavola Oija

Un classico anche in questo caso, declinabile secondo due opzioni. Potete ripercorrere il registro grottesco-carnevalesco (che ad Halloween non stona) e organizzare una seduta spiritica con colpi di scena orchestrati ad hoc, oppure lanciarvi davvero nell’ignoto e orchestrare una seduta spiritica reale. Ne avete il coraggio? In alternativa, vi suggeriamo la tavola Ouija, popolarissima nei film horror di tutti i tempi.

5- Cena con delitto, in versione home made

Certo, ad Halloween si può anche uscire ma a volte stare in casa è la scelta più originale. L’opzione Cena con Delitto, per esempio, può essere ricreata e messa tranquillamente in piedi fra le mura domestiche. Non tutti siamo artisti, ma una certa dose di creatività è alla portata di ognuno di noi. Se la cosa vi spaventa, poi, non mancano le guide e i consigli pratici.

Lascia un commento