Nel 2012 il caricabatteria del cellulare sarà universale

Buone notizie arrivano dal mondo della telefonia mobile: i principali produttori mondiali di telefonini si sono impegnati a realizzare entro il 2012 un caricabatteria universale, compatibile con la maggior parte dei modelli in circolazione: è quanto annunciato a Barcellona al congresso mondiale dei cellulari dall’associazione Gsma, di cui fanno parte la maggior parte dei fabbricanti e degli operatori del settore. Lo scopo dell’iniziativa è di fare in modo che la maggioranza dei cellulari venduti nel 2012 sia compatibile con il nuovo caricatore universale.
L’esecutivo dell’Unione Europea aveva da tempo sollecitato la messa in commercio di un caricabatteria universale, richiesta appoggiata anche dalle associazioni dei consumatori e dagli ambientalisti. Recentemente è stato il commissario europeo Gunter Verheugen a pronunciarsi per una rapida introduzione di un caricabatteria universale.

Secondo l’associazione Gsma il nuovo caricabatteria dovrebbe anche ridurre del 50% il consumo di energia, oltre a limitare fortemente l’inquinamento finora provocato dall’eliminazione dei vecchi caricatori al momento dell’acquisto di un nuovo telefonino di marca diversa dal precedente. All’accordo internazionale hanno aderito fra gli altri Nokia, Motorola, Lg, Samsung, Sony Ericsson, Qualcomm e diversi operatori europei. L’accordo è dunque un passo molto importante che andrà a beneficio dei consumatori e non da ultimo, dell’ambiente, perché abbatterà i costi di smaltimento dei caricabatteria attualmente in circolazione.

Lascia un commento