Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Infarto: un prelievo di sangue svela il rischio in due giorni

Un semplice prelievo di sangue per scoprire in modo affidabile e rapido, cioe’ in appena due giorni, il proprio rischio di infarto. Si chiama ‘Isoforme Lipoproteina(a)’ ed e’ la nuova proposta del Centro diagnostico italiano (Cdi) di Milano; costa 120 euro e si puo’ richiedere al Cdi o al Policlinico San Matteo di Pavia. Per svelare le probabilita’ di un attacco cardiaco il Cdi sta mettendo a punto anche un secondo test, denominato ‘Calcio Score’ e ancora in fase sperimentale, si legge in una nota. Si tratta di una tecnica non invasiva basata sulla misurazione della quantita’ e della qualita’ del calcio presente nelle arterie coronariche. Isoforme Lipoproteina(a), prosegue il comunicato, e’ stato sperimentato a Pavia dal professor Diego Giroldi, docente di malattie del metabolismo presso l’ateneo cittadino, ed e’ stato effettuato per la prima volta in Italia al Cdi. Da tempo si indagava sulla relazione tra i livelli di lipoproteina(a) circolante e il rischio di infarto, poiche’ si sospettava che questa sostanza, ereditata geneticamente, fosse associata alle malattie cardiovascolari. Giroldi ha quindi messo a confronto 400 persone infartuate con 400 donatori di sangue sani, scoprendo che e’ il peso molecolare della lipoproteina(a), e non la sua dose nel sangue, a determinare la predisposizione genetica all’infarto. E il nuovo esame, che definisce il peso molecolare della lipoproteina(a), permette di diagnosticare il rischio in modo sicuro.

Lascia un commento