Distrofia: cellule staminali riparano i muscoli

Un tipo di cellule staminali, identificate per ora solo nei vasi sanguigni fetali, potrebbero portare al recupero dei muscoli nei pazienti affetti da distrofia muscolare. Lo dimostra una ricerca condotta da ricercatori italiani coordinati dall’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.
Il gruppo di scienziati è guidato da Giulio Cossu: “Sono convinto dell’importanza di questi risultati – ha detto il direttore dell’Istituto per le cellule staminali del San Raffafele – ma non è ancora la terapia, né per le cavie né per i pazienti. E’ necessario condurre ulteriori ricerche. Ma se tali cellule possono entrare nel sangue, raggiungere i muscoli e poi riuscire a generare nuove fibre muscolari, questa scoperta potrebbe offrire nuove prospettive per il trattamento della malattia”.

Lascia un commento