Nasce un call center a cui rivolgersi per le emergenze sanitarie

Il Ministro della Salute Girolamo Sirchia ha inaugurato ieri mattina, presso la sede del Ministero della Salute, alla presenza della signora Giuliana Urbani, vedova del dottor Carlo Urbani, la Centrale per le emergenze sanitarie creata con lo scopo di fronteggiare eventuali situazioni critiche che dovessero presentarsi nel nostro Paese. La Centrale, intitolata al medico dell’Oms morto lo scorso aprile infettato dal virus della Sars e tra i primi a studiare la malattia, rispondera’ al numero telefonico dedicato ‘1500’ appositamente attivato su richiesta del Ministro Sirchia per consentire ai cittadini di avere risposte da parte di medici e personale qualificato in merito a situazioni di emergenza di salute pubblica. Con questa nuova Centrale, collegata con le Regioni e L’Istituto Superiore di Sanita’, – rileva il Ministero – l’Italia si e’ dotata di un ulteriore efficace strumento di organizzazione per rispondere alle emergenze sanitarie puntando sul binomio prevenzione e comunicazione.

Lascia un commento