Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Nuova tecnica chirurgica per il cancro al seno

In Italia 4 donne ogni ora si ammalano di tumore al seno, 48 casi per 100 mila abitanti. Ogni anno sono circa 32 mila i nuovi casi. Fortunatamente il tasso di mortalità negli ultimi cinque anni ha iniziato a decrescere, soprattutto grazie alla terapia ormonale e alla chemioterapia, oggi più mirata e meno tossica. Nel 70% dei casi si ottiene la guarigione completa, mentre la cifra sale quasi al 90% nel caso in cui si riesca ad avere una diagnosi precoce. Tuttavia quello al seno rimane il tumore femminile più frequente e la principale causa di morte tra le donne con più di 40 anni, assieme al tumore al polmone e alle malattie cardiovascolari.
Ripercussioni molto positive potrebbe avere nel medio-lungo periodo una nuova tecnica chirurgica messa a punto nell’ospedale oncologico di Cagliari dall’equipe del chirurgo Carlo Cabula. La metodologia usa un ago elettrochirurgico collegato a un generatore di onde a radiofrequenza. Questa tecnica è meno invasiva, consentendo una minore asportazione di cute e di ghiandola mammaria, e consiste nell’impiego durante l’operazione di un dispositivo capace di produrre calore e di distruggere eventuali focolai neoplastici microscopici.
I test attuati finora hanno dati ottimi risultati. Le prossime sperimentazioni avverranno in altri tre centri italiani: Milano, Verona e Napoli, e se i risultati confermeranno quelli già ottenuti, la “termoablazione dopo tumeroctomia”, questa la terminologia tecnica, per il cancro al seno potrà essere adottata senza indugi.

Lascia un commento