Parte la V Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

Dal 18 al 26 marzo, per ricordare ancora una volta a tutte le persone l’importanza della prevenzione nella lotta contro i tumori, cinquecento piazze d’Italia ospiteranno la V edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, realizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero della Salute e il Ministero delle Politiche agricole e forestali.
Presso gli stand della LILT, la bottiglia d’olio extravergine d’oliva sarà ancora una volta la protagonista della manifestazione. Le proprietà salutari dell’olio di oliva, ingrediente base della dieta mediterranea, ne fanno il simbolo di una corretta alimentazione, strumento fondamentale nella prevenzione non solo del tumore, ma anche di altre patologie. Mangiare in maniera più sana, preferire gli alimenti tipici della dieta mediterranea come appunto l’olio, le arance, il pesce, per citarne solo alcuni, potrebbe aiutare a prevenire almeno il 35% di tutti i tumori. Milioni di opuscoli con i consigli e gli alimenti da scegliere, stagione per stagione, saranno distribuiti dai volontari della LILT.
L’opera di sensibilizzazione riguarderà anche la prevenzione secondaria: le Sezioni provinciali della LILT apriranno gratuitamente 390 ambulatori per informazioni, suggerimenti ed esami di diagnostica precoce. I messaggi e la comunicazione su un corretto stile di vita verranno ripetuti in continuazione al fine di creare quella “cultura” della Prevenzione indispensabile per contrastare i tumori.
Infine anche quest’anno la Lilt per l’occasione potrà contare sulla preziosa collaborazione degli operatori della telefonia mobile TIM, Vodafone, Wind: infatti dal 17 al 27 marzo basterà inviare un sms al numero 48583 per contribuire con 1 euro alla campagna “Prevenire è vivere”.

Lascia un commento