Fotografa i momenti belli e crea il tuo archivio di buone notizie

Oggi sarò particolarmente breve ma spero anche utile e mi voglio focalizzare su un vero e proprio “trucco mentale” per la vostra felicità e benessere personale. Amo la parola “trucco mentale” perché vedo che le persone, una volta solo le donne e oggi anche gli uomini, passano ore a truccare il loro corpo, viso o abbellire la loro macchina per cercare di apparire più belli e in forma… ma non fanno altrettanto con la loro mente!

Truccare il proprio viso è una attività degna e lecita, ed è per questo motivo che va bene anche “truccare la nostra mente”. Oggi vi spiego uno di questi “trucchi mentali” che serve ad avere buone notizie dal tuo passato. Da tanti anni mi occupo di ottimismo e ogni volta che spiego come il nostro ambiente ci possa influenzare nell’essere più o meno ottimisti, le persone inizialmente mi contestano il fatto che “non si possono decidere le notizie che si ricevono, non abbiamo controllo sui giornali e le tv“.

Leggi anche: Naturopatia per la felicità, il benessere va oltre il corpo 

Questo è verissimo ma, come ben si sa ci sono giornali e iniziative che propongono solo buone notizie, ed è una precisa scelta individuale procurarcele! E possiamo fare ancora di più: possiamo crearci un vero reportage di buone notizie dal nostro passato! Il modo più semplice di farlo è adottare l’abitudine di scattare fotografie dei momenti più belli e piacevoli della nostra vita! Non importa che siano fotografie bellissime, ma che tu inizi subito con questa abitudine.

L’attrezzatura è veramente minima e accessibile a tutti: un telefonino con fotocamera! Oggi quasi tutti i cellulari possono scattare foto e anche se alcuni non sono straordinari la maggioranza vanno benissimo per iniziare questa tradizione personale. Meglio iniziare con foto a bassa risoluzione che rimandare o spendere un capitale per una macchina fotografica professionale.

Leggi ancheCom’è cambiato il senso della parola “felicità” nel corso della storia 

Il “trucco mentale” è veramente potente: se almeno una volta al giorno si fa uno scatto di qualcosa di positivo, bello, lieto, felice, allegro, che coinvolge o di cui si è semplicemente testimone, nel giro di poche settimane l’archivio di buone notizie inizia a crearsi e crescere. Il “trucco” vero e proprio consiste nel dedicare qualche secondo ogni giorno a rivedere le foto di questi momenti in modo tale che il tuo passato positivo influenzi il presente e aiuti a restare sintonizzato su questa ricerca costante. Ricordare che ci sono state tante cose belle e piacevoli nel passato aiuterà a migliorare anche il tuo presente e soprattutto farà rendere conto che siamo noi a poter creare continuamente questi bei ricordi.

Un Commento

  • Mauro ha detto:

    Sono già nel tuo sito, e ho copiato tutti i tuoi articoli per averli sempre sottomano, inoltre ti conosco anche tramite nuovo mentalismo.com Sei un ottimo divulgatore!!! Ciao
    Mauro Zunino

Lascia un commento