Pediatria: effetto fratellino, averne uno fa bene alla linea