+Dai -Versi: ok della Camera alla deducibilità delle donazioni

La proposta di legge per sostenere fiscalmente il non profit ha ottenuto il parere favorevole della Commissione della Camera. Le donazioni potranno essere dedotte dall’imponibile fino a una quota del 20% – come è stato chiesto da oltre 6.000 realtà del Terzo settore italiano e da 60mila cittadini, con il sostegno del Forum del Terzo settore e del Summit della Solidarietà.
Il verdetto è lì, scritto maiuscolo: FAVOREVOLE. Ha il sapore della grande conquista, per tutto il mondo del non profit, il parere favorevole della V commissione della Camera. La +Dai -Versi si trovava oggi ad affrontare la partita più delicata, quella della valutazione della Commissione Bilancio della Camera, ovvero con chi tiene “i cordoni della borsa”. Infatti il progetto di legge “Disposizioni per l’incentivazione del finanziamento privato degli organismi non lucrativi” (C. 3459), attendeva proprio questo elemento, la valutazione dei deputati sulla conformità della copertura economica, per ottenere un rapido via libera. […]Il progetto di legge intitolato “Disposizioni per l’incentivazione del finanziamento privato degli organismi non lucrativi” rappresenta il punto di svolta per il sostegno al non profit italiano: prevede di incentivare, semplificandoli, i meccanismi di finanziamento privato del terzo settore, attraverso il riconoscimento di una deducibilità fiscale più consistente rispetto alle forme attualmente vigenti nel nostro ordinamento. In altre parole: più si dona, meno tasse si pagano.
Una scelta che, a fronte di minori entrate nelle casse dello Stato, “conviene” in termini pratici e a lunga scadenza per la ricaduta dei servizi messi in opera dalle organizzazioni non profit all’intera collettività, in sostituzione di articolazioni pubbliche che non arrivano o non funzionano. […]

Lascia un commento