Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Diversabilità: al via concorso fotografico

“Immagini sulla Salute e sulla Disabilità 2005/2006”: è il concorso fotografico promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha come tema portante “Bambini e Giovani”. Il concorso lancia due competizioni dedicate ai giovanissimi fotografi (bambini fino ai 12 anni e adolescenti tra i 13 e i 17 anni). Altre tre competizioni, organizzate per fotografie a colori, in bianco e nero e digitali, sono indirizzate ai fotografi di tutto il mondo. Un premio speciale è dedicato al tema “Salute e Disabilità nel lavoro”.

Obiettivo del concorso, conoscere e far conoscere la salute e la disabilità con immagini significative che illustrino la prospettiva del corpo, della persona e della società rispetto a una particolare condizione di salute, il modo in cui le persone con disabilità vivono e, più in generale, cosa è la salute e gli stati di salute. Questa edizione del concorso è sostenuta e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali italiano e da Italia Lavoro nell’ambito del Progetto “ICF e Politiche del Lavoro”. Le modalità di partecipazione saranno pubblicate nei prossimi giorni su www.italialavoro.it

Si tratta di un’ulteriore iniziativa che fa seguito alle attività di formazione, sperimentazione e comunicazione sviluppate nel progetto, per rafforzare la più generale azione di sensibilizzazione e di promozione della “Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Salute e Disabilità” (ICF) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità come modello concettuale e strumento comune per descrivere la salute delle persone e, in particolare, per favorire i processi di inclusione sociale e lavorativa dei disabili.

Il Progetto “ICF e Politiche del Lavoro”, ufficialmente conclusosi a Roma il 13 e 14 dicembre 2005 con un Convegno Internazionale, ha concretamente sperimentato la Classificazione ICF nell’inclusione lavorativa delle persone con disabilità, con la partecipazione di Servizi per l’Impiego, Commissioni Mediche, Servizi Socio-assistenziali, Comitati Tecnici e rappresentanti degli altri attori del collocamento mirato. Una sperimentazione che ha ottenuto risultati significativi nelle 17 regioni e 78 province coinvolte nel progetto mediante l’attivazione di 21 aule formative e di 30 gruppi sperimentali.

Lascia un commento