Alcoltest gratis in autostrada, dal 7 aprile al 30 settembre

Il nome sembra portare un po’ iella, ma rende bene l’idea: “La vita è un soffio”, si chiama così la bella iniziativa per la sicurezza stradale organizzata da Autostrade per l’Italia che dal 7 aprile al 30 settembre (tutti i venerdì e sabato da mezzanotte alle cinque) distribuirà gratis gli alcotest presso i punti di ristoro. L’impegno è grande perché saranno distribuiti circa 1 milione di “palloncini” con un investimento di 1 miliardo di euro (da realizzarsi entro il 2009): “E’ ormai un dato acclarato – spiega Giovanni Castellucci, Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia – che oltre il 90% degli incidenti mortali è dovuto ad errati comportamenti di guida. Per continuare a ridurre il tasso di mortalità sulla nostra rete, riteniamo che sia pertanto indispensabile sensibilizzare i viaggiatori sui comportamenti di guida più corretti. Dopo il successo dell’iniziativa “Caffè gratis di notte” contro il colpo di sonno notturno con oltre 1 milione di caffè offerti, lanciamo “La vita è un soffio”. Grazie a questa nuova iniziativa ci aspettiamo un aumento consistente del grado di consapevolezza sui rischi della guida in autostrada quando si è bevuto qualche bicchiere di troppo” Strategica anche la data della distribuzione, legata ai dati della Polizia Stradale che vedono il fine settimana come il momento di maggiore rischio per gli incidenti stradali correlati all’abuso di alcol. Sono soprattutto i giovani tra i 18 e i 32 anni i più esposti a questo rischio a causa dell’inesperienza alla guida e all’abuso occasionale di alcol. Secondo quanto previsto dall’articolo 186 del Codice della Strada, il tasso alcolemico dei conducenti non deve superare i 0,5gr/litro. Chi guida sotto l’effetto dell’alcol, oltre a mettere a repentaglio la propria vita e quella degli altri rischia una sanzione di 285 euro e la detrazione di 10 punti patente. Il limite di 0,5 gr/l di alcol non può tuttavia essere considerato un “valore soglia”, al di sotto del quale si è sicuri che l’alcol non provochi alcun effetto. Anche chi guida dopo aver bevuto una modesta quantità di alcol (circa una lattina di birra da 330 ml o un bicchiere di vino da 125 ml) è più esposto al rischio di incidente rispetto a chi non ha bevuto.

Lascia un commento