Il web sempre più a misura di bambini

La sicurezza su internet: un problema che coinvolge principalmente i minori, particolarmente esposti alle mille sfaccettature della rete. Il Moige (Movimento Italiano Genitori), in collaborazione con SicuramenteWeb, ha promosso “Il web per amico”, con lo scopo di favorire una navigazione più sicura per i bambini che usufruiscono del web. L’iniziativa, che coinvolge le scuole medie inferiori di tutta Italia, è partita ad ottobre da Roma, e propone lezioni per insegnati e genitori da una parte, e bambini dall’altra. Ma non solo: chi è interessato può consultare il sito “Il web per amico”.
Collaborano con il progetto anche il Gruppo Poste Italiane, Telecom Italia, Polizia Postale e delle Comunicazioni, Microsoft.
In particolare il colosso informatico mette a disposizione una serie di percorsi formativi sul portale “Apprendere in Rete” riguardanti un più sicuro utilizzo di internet. Al sito sono già iscritti oltre 25.000 insegnanti che utilizzano tali percorsi durante le loro lezioni.
Ecco qui di seguito un piccolo decalogo del web sicuro redatto dagli esperti, ai quali naturalmente vanno aggiunte altre informazioni che la Campagna promossa dal Moige mette a disposizione delle famiglie:
non mettere il computer con accesso ad internet nella camera dei bambini; posizionare il Pc in luogo centrale della casa, dove i genitori possono controllare l’uso che ne viene fatto; accompagnare i minori alla scoperta della Rete; costruire insieme ai figli una lista di siti affidabili per lo studio o per svago; scaricare programmi, disponibili gratuitamente, che permettono di esercitare il parental control, di restringere cioè l’accesso ai siti che potrebbero avere contenuti inadatti all’età dei figli.

Lascia un commento