Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Torna Terra Futura, fiera delle buone pratiche sostenibili

Tre giorni per capire come agire in pratica per garantire un futuro alla terra, incontrando progetti, esperienze ed esempi concreti di sostenibilità che spaziano dalla tutela dell’ambiente alle energie alternative rinnovabili, dall’impegno per la pace alla cooperazione internazionale, dal rispetto dei diritti umani alla finanza etica, al commercio equo. E ancora: turismo responsabile, mobilità sostenibile, agricoltura biologica e biodinamica, bioedilizia, salute e medicine non convenzionali e… naturalmente l’informazione “sostenibile” di BUONENOTIZIE.IT, con uno stand nell’area dedicata all’editoria.

Tutto questo a terra Futura dal 18 al 20 maggio: la Fortezza da Basso, a Firenze, ospiterà la IV edizione della mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità, presentata lo scorso gennaio al World Social Forum di Nairobi.

Dalla vita quotidiana alle relazioni sociali, dal sistema economico all’amministrazione della cosa pubblica, occorre ripensare in maniera globale il nostro “abitare la terra”, perché le questioni sociali, ambientali ed economiche sono assolutamente inscindibili le une dalle altre. Non può esserci impegno a fianco degli ultimi senza la tutela delle risorse naturali, né azione per la finanza etica senza l’obiettivo di un nuovo sistema economico, e neppure lotta in difesa dei lavoratori senza la promozione dei diritti dei popoli. Questa consapevolezza e unità di intenti ha riunito insieme attori assai diversi tra loro.

Anche dopo il successo dello scorso anno (oltre 72.000 visitatori, 400 aree espositive e 3.000 enti rappresentati, 180 appuntamenti culturali e 700 relatori), Terra Futura è divenuta ormai un evento da non perdere per tutti coloro che guardano proprio ad un diverso modello di sviluppo. Nell’ampia rassegna espositiva saranno presenti associazioni e realtà del non profit, imprese eticamente orientate, enti locali e istituzioni, reti e coordinamenti, a testimoniare come comportarsi in modo “alternativo” sia possibile in ogni ambito dell’abitare, del produrre, del coltivare, dell’agire, del governare, a livello sia locale che mondiale.

Fitta anche l’agenda degli appuntamenti culturali, fra seminari, dibattiti e convegni. In continuità con la più ampia riflessione sui beni comuni, il tema del lavoro sarà al centro di alcuni importanti convegni.

Come da tradizione, ampio spazio verrà riservato anche a workshop e laboratori per permettere ai visitatori di sperimentare direttamente le possibili buone pratiche di sostenibilità: accanto al dibattito e all’elaborazione sul piano dei contenuti culturali e politici, la sostenibilità si costruisce infatti ogni giorno nel concreto attraverso scelte di vita quotidiana.

In occasione di Terra Futura, presso lo stand di BUONENOTIZIE.IT sarà possibile associarsi con soli 10 euro (invece di 25) per i soci ordinari e con 25 euro (invece di 100) per i sostenitori: un contributo economico simbolico a sostegno dell’impegno che lo staff di BUONENOTIZIE.IT dedica a tutti i lettori dell’edizione cartacea, che sarà inviata gratuitamente a domicilio fino alla fine dell’anno a tutti gli iscritti vecchi e nuovi.

Lascia un commento