Progetto bipartisan diffonde e trasferisce valori positivi

Diffondere e trasferire valori positivi, motivanti ed etici; promuovere stili di vita consapevoli e responsabili; proporre un modello vincente di femminilità non appiattito sullo stereotipo estetico; creare alternative ai modelli negativi, dannosi e sessualmente promiscui; promuovere comportamenti equilibrati e infine proporre stili di vita responsabili su salute, ambiente e sicurezza personale. Sono questi i cinque punti del manifesto programmatico per la Responsabilità Sociale Mes&Co (Media, entertainment, showbusiness, pubbicità e marketing) realizzato dall’associazione no profit Physeon, con la collaborazione della Fondazione movimento bambino, della Laura Rossi International e della Società italiana di psicoanimazione.

L’iniziativa impegna in modo ‘bipartisan’ mondo politico, istituzioni scolastiche, universitarie, genitori, educatori religiosi, associazioni di consumatori, magistrati, forze dell’ordine e terzo settore ad elaborare buone pratiche rivolte alle giovani generazioni, recuperando, spiega Carlucci “l’analfabetismo etico di ritorno che sta impoverendo di valori la societa’ nel suo complesso”.

L’obiettivo principale del manifesto, che è supportato da un comitato etico-scientifico multistakeholder, è quello di ottenere “una diffusione virale dei valori di cui ci facciamo portatori”. A firmare il documento Csr Cinema, Csr discoteche, associazioni di consumatori, Csr imprese e gli ideatori di Showbility, progetto grazie al quale i giovani, impegnandosi nel sociale, accumulano anche “punti” utili per andar ai concerti dei loro beniamini, comprare cd e andare nei locali dove incontrare i Vip.

Lascia un commento