Campagna online contro i bulli

“Blocchiamo il bullismo online”: è questo lo slogan principale di una forte iniziativa di sensibilizzazione contro il mondo del bullismo, che unisce un colosso del web, come YouTube e Telefono Azzurro, da sempre operante a favore dei minori. E’ questo il progetto, già attivo, scaturito tra la Onlus e la società americana all’indomani dell’incontro “Le connessioni pericolose, gioventù digitale e social networking: potenzialità e limiti” organizzato a Roma, proprio da Telefono Azzurro, lo scorso 10 febbraio.

Un periodo non casuale per il lancio dell’iniziativa, vista la concomitanza con il Safer Internet Day (SID), la “Giornata per la sicurezza in Internet”, svoltasi in Lussemburgo sempre il 10 febbraio, che ha visto un fitto programma di iniziative e incontri, non solo con gli esponenti politici delle nazioni europee, ma anche con i grandi nomi di internet. Obiettivo: migliorare la sicurezza della Rete, soprattutto nell’ottica di una sempre crescente presenza di giovanissimi nel web.

Dalle analisi presentate nel corso del SID, fortemente voluto dall’Unione Europea (che ha stanziato, per il quadriennio 2009 – 2013, 55 milioni di euro per potenziare la sicurezza del web), il fenomeno del “bullismo in rete” sembra uno di quelli destinati a dilagare, con migliaia di performance video che vengono caricate online ogni giorno, in cui giovanissimi utenti si divertono a tormentare, malmenare, abusare di altri coetanei, non di rado portatori handicap.

Per sensibilizzare sia adulti che bambini contro questo fenomeno, è stato creato un canale apposito, www.youtube.com/telefonoazzurro, dove ad essere protagonisti sono numerosi video, caricati in un’apposita playlist, consci che contro il bullismo un valido aiuto può venire dalla Rete e dagli utenti stessi.

Ad inaugurare l’iniziativa, è il video sul cyber-bullying, elaborato dalla Comunità Europea per il Safer Internet Day 2009, 60 secondi in cui il tranquillo mondo di un’adolescente si trasforma in un incubo che rimbalza nella Rete a velocità supersonica. Tra le altre opere, compare anche il cartoon che ha trionfato a “Bulli di cartone”, concorso organizzato da Telefono Azzurro con il Giffoni Film Festival.

Dalle immagini, il messaggio è chiaro: contro il bullismo non bisogna aver paura, non bisogna chiudere gli occhi. La consapevolezza è la prima arma. E soprattutto, l’unione fa la forza.

Lascia un commento